20 ° Rapporto Sulla Pagina Web Della Santa Chiesa Palmariana

La percentuale di visitatori del nostro sito internet nel mese di luglio è aumentata del 34% rispetto al mese di giugno. In questo mese di agosto stiamo realizzando un grande apostolato diffondendo la devozione del Santo Volto del Nostro Signore, Salvatore del genere e Conforto del nostro cuore. Malgrado alcune difficoltà, grazie a Dio già superate, abbiamo messo su YouTube un video con sottotitoli in dieci lingue sul Santo Volto. Speriamo così di ricevere grandi benedizioni per il genere umano dal Padre Eterno attraverso il Santo Volto del Suo amato Figlio, Gesù Cristo.

Il Messico è salito al terzo posto sulla lista, con il più grande numero di visitatori del nostro sito. L’Argentina ed il Brasile seguono rispettivamente al primo e secondo posto. La Spagna è al quarto posto ma i visitatori spagnoli rimangono più tempo sul nostro sito di altri paesi con più visitatori.

Questa la lista dei 30 paesi con il maggiore numero di visite al nostro sito internet:

1.Argentina11.Germania21.Ecuador
2.Brasile12.Polonia22.Paraguay
3.Messico13.Francia23.Costa d’Avorio
4.Spagna14.Nicaragua24.Repubblica Dominicana
5.Filippine15.Congo – Kinshasa25.Venezuela
6.Stati Uniti16.Cile26.Irlanda
7.Colombia17.Regno Unito27.Canada
8.India18.Camerun28.El Salvador
9.Perú19.Kenya29.Guatemala
10.Nigeria20.Italia30.Portogallo

Purtroppo i nostri video in YouTube non hanno tante visite quanto lo desideravamo. E’ ovvio che ad attrarre di più l’uomo sono i video superficiali ed immorali, propensi ad eccitare istantaneamente i sensi del corpo. Questi video lusinghieri raggiungono i loro obiettivi: divertire per un po’ la mente con storie banali e stimolare velocemente le anime vuote con voglia di nuove esperienze visuali per riempire in qualunque modo i loro buchi, rosicchiati dal piacevole cancro del tempo libero corrotto dai mezzi audiovisi. A sua volta, come una sorte del circolo vizioso, l’anima copre temporaneamente la sofferenza spirituale (che non sono i suoi buchi) con più distrazioni per non poter raggiungere la piena felicità che tanto desidera, occultando temporaneamente questo dolore con una specie di anestesia mentale che rode poco a poco, come un cancro, la desiderata armonia dell’anima. Questo non è il cammino che deve seguire l’anima per raggiungere la felicità. Una cosa è certa, e gli stessi santi ci hanno avvertiti per secoli: Anche se t’impegni  non raggiungerai mai la piena felicità nelle cose di questo mondo, perderai la battaglia ed il tuo tempo che è molto limitato in questo mondo. Dio ha creato le anime con il dono del diritto a cercare, raggiungere e godere della «Vera Felicità» che non è affatto quella di questo mondo bensì l’Eterna: Siete stati creati per questo dal Padre Eterno. La vostra anima è stata «programmata» da Dio per cercare la Felicità Eterna, non quella terrena. Tutto è fittizio in questo mondo: i suoi piaceri e onori, poteri e vanaglorie, allori e lusinghe… tutto è pascolo per le fiamme e saranno ceneri nella Vita Eterna. Sapete che le ceneri delle vostre vanità non copriranno la nudità della vostra anima davanti al Signore nel giorno del vostro giudizio particolare. Vanità di vanità! Tutto è vanità! Perdita di tempo che vi allontana delle virtù. Le virtù sono come uccellini fragili che si riproducono nel giardino della vostra anima: se per disgrazia cadete nel peccato mortale, diventate una bestia. L’urlo spaventoso di questa bestia nel fango del peccato, scaccia questi poveri uccellini che guizzano impauriti allontanandosi da voi e non torneranno fino alla quiete della vostra anima nella Pace del Signore. Sapete benissimo che l’esercizio del corpo lo mantiene sano e sapete anche quanto sia difficile mantenerlo ogni giorno. Bisogna sviluppare gli istinti selvaggi del corpo con esercizi duri e diete per mantenere una vita sana. Ad ogni modo il corpo cercherà il cammino breve e facile abusando negli eccessi. Lo sanno tutti: per mantenere un corpo sano e snello bisogna sacrificarsi. Forse pensate che l’anima non debba seguire lo stesso rigore? Siete stupidi se pensate che non succede lo stesso all’anima. Ecco perché dovete cercare la Pace del Signore nei video che vi ricostruiscono l’anima, con la speranza di contemplare e godere un giorno il Volto di Dio faccia a faccia per sempre. Tonti! Forse volete contemplare i vostri video lusinghieri per sempre? Questo sarebbe una tortura più simile a quella dell’Inferno. Video assurdi… storie vuote… esperienze effimere che non danno benefici all’anima ma piuttosto ai sensi così propensi a divertimenti temporanei. Vanità di vanità. Tutto è vanià in questo mondo. I fuochi d’artificio sono questi divertimenti così fugaci per l’anima che ha bisogno di nuove esperienze visuali per soddisfare il suo malessere spirituale. Vedendo video dopo video, senza mai stancarsi, si perde il tempo prezioso della vita, riempiendola di vuoti spirituali. Purtroppo questi video sono più attraenti di quelli che potremmo offrire noi. Ciò nonostante un giorno 180.000 persone hanno visto un video della Nostra Madre del Palmar Incoronata grazie ad un errore di YouTube che ha fatto vedere il nostro video a moltissima gente. Speriamo che possa succedere nel futuro lo stesso errore.

Ancora una volta il nostro apostolato dà i suoi frutti in territorio di lingua russa. La nostra traduttrice in russo (che vive in Georgia) ha mandato questo messaggio ad un membro dell’Azione Cattolica Palmariana sul suo lavoro di traduzione dei documenti della Santa Chiesa Palmariana: «Quando lavoravo in un ufficio di traduzione all’inizio della mia carriera mi annoiavo tantissimo perché ricevevo in generale materiali su esperimenti con animali di laboratorio e come alcune droghe danneggino el fegato, ecc.. o di politici che non mi piacciono. Ho detto al Padre che questo tipo di materiale mi danno molta felicità: Sto apprendendo su santi così importanti! Sono rimasta sorpresa quando ho visto Padre Pio nel vostro sito internet e poi ho saputo che fosse stato canonizzato dalla sua Chiesa 20 anni prima della Chiesa Romana. E mi sento veramente fortunata di far parte di quest’opera sacra. Grazie per il vostro aiuto e per il vostro dolce spirito. Ho tanta voglia di visitare un giorno El Palmar!».

E’ molto importante ricordare che la Chiesa, Una, Santa, Cattolica, Apostolica e Palmariana è la continuazione della Chiesa Romana con sede nel Vaticano prima del suo crollo e della sua apostasia (ufficiale e definitiva dopo la morte di San Paolo VI il 6 agosto 1978). Il Signore ha mantenuto la sua promessa sull’indistruttibilità della Chiesa: “Le porte dell’inferno non prevarranno contro di Lei”. Prima dell’apostasia della Chiesa Romana, Cristo aveva già formato in precedenza il Collegio Episcopale di El Palmar de Troya con la fondazione dell’Ordine Carmelitano del Santo Volto nel 1975. Tutto era pronto per il 6 agosto 1978, quel giorno Cristo ha eletto (lo stesso della morte di San Paolo VI) il Papa Gregorio XVII come il suo Vicario, una persona fedele alla Santa Tradizione Cattolica. San Gregorio XVII fu il primo Papa con Sede in El Palmar de Troya.

I vescovi che conoscevano bene San Gregorio XVII danno testimonianza della sua vita di pietà, soprattutto negli ultimi giorni della sua vita. Si è guadagnato senz’altro il titolo di Santo pregando diverse ore al giorno. Aveva sempre con sé il Santo Rosario Penitenziale, la Santa Via Crucis, el Santo Trisagio Angelico ed il Santo Rosario di San Giuseppe. Gli piaceva anche pregare un secondo Rosario Penitenziale. Faceva queste preghiere ogni giorno camminando nei corridoi della Casa Papale in Siviglia e poi continuava a farlo dopo il trasferimento dell’Ordine ad El Palmar de Troya nel 2003. San Gregorio XVII era un’anima umile e diceva sempre la verità. Per lui non esisteva la bugia.

San Gregorio XVII aveva il dono di poter leggere i pensieri degli altri. Questo dono dello Spirito Santo ha creato odio nei suoi confronti da parte di alcuni vescovi che a volte gli dicevano una bugia o provavano ad ingannarlo. Questi vescovi disonorati i cui inganni sono stati scoperti da questo Santo Papa. Oggi, grazie a Dio, questi vescovi sono scomunicati, fuori dalla Santa Chiesa Palmariana, e come sanno che non possono danneggiarlo da dentro, provano quindi ad infangare la memoria di questo grande Papa da fuori. E’ normale, e qualcuno potrà concepire il concetto, che le anime superbe cerchino vendetta dopo la loro espulsione dell’Ordine Carmelitano Palmariano per motivi totalmente giustificati e sicuramente provati.

La morte inaspettata del Papa Gregorio XVII fu un colpo molto duro per i fedeli della Chiesa Palmariana. Un mare di lacrime fu una chiara prova quanto fosse amato ed apprezzato dai fedeli e religiosi della Vera Chiesa Cattolica, l’Ordine Carmelitano del Santo Volto.

E’ indispensabile chiarire a tutti quelli interessati alla Chiesa Palmariana e dire ancora una volta la Verità che si pretende travisare nei social network da certe persone appoggiate dagli stessi vescovi scomunicati dalla Chiesa Palmariana. Proviamo solo a salvaguardare la verità difendendo fermamente un personaggio storico ed importante per la Chiesa Cattolica come lo è stato il Papa Gregorio XVII.

Per finire in bellezza, abbiamo messo alle strette i nostri diffamatori. Alcuni di loro hanno dovuto chiudere false pagine personali su Facebook che denigravano membri del nostro Ordine, altri invece hanno dovuto rimuovere video da YouTube. Vale la pena ricordare il detto spagnolo: “Ciò che può capitare a qualcuno può capitare anche a te”.